Il disilicato di litio è un composto a base di vetro e silicio con notevoli caratteristiche ottiche ed estetiche. La possibilità di variarne la traslucenza lo rende inoltre un materiale molto versatile: se su un dente necrotico si sceglierà una maggiore opacità, su una buona dentina si opterà invece per un’alta traslucenza, ottenendo in entrambi i casi un’ottima resa estetica.

Il disilicato si utilizza per corone, solitamente fino al secondo premolare, piccoli ponti, intarsi e faccette.
Trattandosi di un materiale altamente estetico è ideale per interventi come le faccette, ma offre ottimi risultati anche in applicazioni come gli intarsi sui molari a cui garantisce un’estetica pregiata e un’elevata resistenza e durata, a differenza del composito che tende invece ad usurarsi.

In passato la lavorazione del disilicato risultava lunga e indaginosa: indipendentemente dall’elemento da produrre, era necessario iniziare con la modellazione a cera persa e con l’imperniatura dell’oggetto, per procedere poi alla pressatura. La pressatura richiedeva un’attrezzatura piuttosto costosa, incluso un particolare tipo di forno da ceramica, in un processo dispendioso e complicato.

Oggi, con la tecnologia CAD/CAM e il digitale, l’attrezzatura necessaria per produrre elementi in disilicato si è notevolmente ridotta ed è sufficiente una scansione, endo-orale o da modello, per poi produrre l’elemento richiesto in modo semplice.

Inoltre, il digitale permette predicibilità creando una simulazione del risultato finale che consente di valutare la forma del dente finito.

È anche possibile dare al medico l'occasione di provare la corona realizzandola prima in resina, così che possa essere verificata direttamente, valutando forma, lunghezza ed estetica generale, per poi replicare il lavoro in disilicato.

Il disilicato di litio presenta diversi vantaggi, unendo versatilità e resistenza ad una resa estetica eccellente.
La gamma delle lavorazioni offerte da Proxera include corone ridotte o anatomiche e ponti in disilicato sinterizzato.
Richiedi il listino delle lavorazioni: LISTINO